BLOGGERMANIA

Come promozionare il blog in Blogger.

Targa Blogger
Nel gioco degli scacchi, la promozione del pedone avviene quando avanza fino all'ottavo quadrato. A quel punto, l'avversario è in difficoltà perché un semplice pedone acquisisce tutti i poteri di una regina. Naturalmente, il pedone può essere promosso ad alfiere, torre o ad altro, ma perché? In questo modo vengono fornite informazioni utili sul proprio piano all'avversario. Tuttavia, detto questo, la promozione a cavallo può essere utile a livello di strategia, a seconda della situazione.

Ma che sto dicendo? Non perdiamoci nella metafora. Basta dire che il complicato gioco delle promozioni dei blog nell'universo dei blog (senza le giuste tattiche) può sembrare difficile e insoddisfacente come una partita a scacchi conclusa con un pareggio. Se però giochi nel modo giusto, quel pedone può essere la carta vincente. Teoricamente, il semplice fatto di bloggare crea abbastanza traffico per soddisfare l'autore, ma in alcuni casi è meglio creare un traffico maggiore. Se partecipi al programma AdSense per gli utenti dei blog e vuoi incrementare i tuoi profitti o se vuoi ricevere più commenti sui post, l'aumento del traffico è vantaggioso.

A tale scopo, ho trascorso il giorno della festa del lavoro esplorando la blogosfera. Invece di mangiare un'insalata di patate e rilassarmi ai bordi di una piscina, stavo seduto davanti al mio portatile cercando di raccogliere tutte le informazioni necessarie per aumentare la popolarità del tuo blog. Mi auguro che queste informazioni siano utili. In pratica, le procedure rientrano in tre categorie di base relative a impostazioni, tecniche e trucchi di marketing effettivi. Alcuni sono ovvi, altri lo sono un po' meno. Sembra che molti utenti di blog abbiano trovato particolarmente utili queste soluzioni. Ne ho provate alcune e, in effetti, il traffico aumenta.

Impostazioni applicazione Blogger

Blogger dispone di una serie di impostazioni particolarmente utili per gli utenti. Il primo gruppo contiene impostazioni piuttosto semplici che richiedono solo di effettuare l'accesso al proprio account Blogger ed eseguire alcune modifiche.

Impostare il blog per l'esecuzione del ping di weblogs.com. Weblogs.com è un servizio di notifica di aggiornamento di un blog che molte persone e servizi utilizzano per monitorare le modifiche ai blog. Quando viene attivata questa impostazione, Blogger comunica a weblogs.com che hai aggiornato il tuo blog. Ciò significa che il tuo blog verrà inserito in diversi elenchi di aggiornamenti recenti sul web e potrà usufruire di servizi correlati ai blog.

Attivare il Navbar. L'ho fatto e ho notato che il traffico è aumentato immediatamente (e continua ad aumentare). Qualche settimana fa, Blogger Navbar ha sostituito gli annunci obbligatori. Una delle funzioni di Navbar è il pulsante NextBlog: fai clic su questo pulsante per visitare il blog Navbar successivo. Sembra che questo modo di passare da un blog a un altro abbia un certo fascino. Ne risulta che il pulsante per passare al blog successivo attiri l'attenzione di molti. Quindi, attiva Navbar e approfittane!

Installare "Invia post per email". Sono anni che i siti di notizie, ad esempio The New York Times Online, utilizzano una funzione simile che consente agli utenti di semplificare la procedura di inoltro di un articolo a un amico per email. Se utilizzi la funzione Invia post per email nel tuo blog, gli utenti saranno in grado di inoltrare i tuoi post ad amici. È possibile che ciò non influisca immediatamente sulle statistiche del sito, ma consente ad altri di fare pubblicità al tuo blog. Bello eh?!

Attivare le pagine di post. Se archivi i post in base a un giorno, a una settimana o a un mese, devi aggiornarti. Assicurati di pubblicare ogni post in una pagina Web con Pagina di post. In questo modo, è più semplice aggiungere link ai post che diventano più interessanti per i motori di ricerca. I link al tuo blog aumentano il traffico. L'impostazione è semplice.

Attivare il feed sito. Se gli utenti si registrano al feed sito con i newsreader, significa che leggeranno i post. In genere, le persone che si registrano al feed sito sono quelli che Malcolm Gladwell indica come esperti nel suo libro Il punto critico: I grandi effetti dei piccoli cambiamenti. In poche parole: queste persone ti aiutano a creare un traffico maggiore, quindi attiva il feed sito.

Aggiungere il blog agli elenchi di Blogger. Questa opzione è piuttosto ovvia, ma durante il processo di creazione del blog molti utenti pensano che sia meglio non rendere immediatamente possibile la visualizzazione dei propri blog. Scelgono quindi di non attivare questa funzione. Torna indietro e attivala. Quando viene aggiunto ai nostri elenchi, il blog viene visualizzato in NextBlog, Aggiornato di recente ecc. È come buttarsi nel traffico. Attiva questa opzione.

Suggerimenti sulle tecniche del blog

Le tecniche per la creazione del traffico richiedono particolare attenzione e cura. L'idea di base di questa sezione è che chi inizia bene è a metà dell'opera. È anche necessario ricorrere ad altri aspetti della promozione, ma è vero che scrivere un buon blog invita i visitatori a tornare e a parlarne con altri.

Scrivere bene e pubblicare un contenuto di qualità. Secondo Jen Garrett è necessario utilizzare correttamente la punteggiatura, le lettere maiuscole e non fare un uso eccessivo dell'ellissi. È un po' fissata, ma ha ragione. Uno stile non appropriato, errori di grammatica, di punteggiatura oltre a un brutto design possono andare bene per il pubblico di una nicchia di mercato. La nostra idea, però, è di attirare l'attenzione di molti utenti, quindi fai attenzione, rispetta i lettori e usa lo stile appropriato per un blog di successo.

Pubblicare aggiornamenti regolari. Una volta, Danah Boyd mi ha detto che voleva ridurre il traffico verso il suo blog e il modo migliore da lei trovato è stato di ridurre la frequenza di pubblicazione dei blog. Danah è una tipa un po' particolare, ma è per questo che ci piace. Il suo esperimento comunque è vero anche se fatto al contrario: più blogghi, più traffico generi verso il tuo blog. È come una pianta: cresce se la annaffi ogni giorno. Speriamo solo che il tuo blog non sia come la pianta di La piccola bottega degli orrori!

Pensare al pubblico. Un buon modo per richiamare l'attenzione degli utenti è coltivare il proprio pubblico. Se pensi al pubblico destinatario, riesci a concentrati meglio su ciò che scrivi. In questo modo puoi rendere il blog più interessante oltre a dargli la tua impronta. La generazione di traffico verso il blog richiede tempo e i risultati non sono immediati. Ciò consente, però, di avere anche visitatori di ritorno.

Non dimenticare i motori di ricerca. Ricorda che a volte il tuo pubblico è composto da persone che si imbattono nel tuo sito dopo aver eseguito una ricerca sul Web. La ricerca è un ottimo metodo per trovare nuovi visitatori e puoi ricorrere ad alcuni accorgimenti per fare in modo che i motori di ricerca trovino il tuo blog con maggiore facilità. Utilizza titoli per il post, tag di titoli di pagina del blog e l'archiviazione delle pagine del post. In questo modo, a ogni pagina del blog viene assegnato automaticamente un nome intelligente in base al titolo del post. Inoltre, durante la creazione del blog, descrivi bene l'argomento. È possibile che un post ben scritto su un argomento molto specifico venga visualizzato tra i primi risultati della ricerca. Ad esempio, se esegui una ricerca con Google su "design copertina libro" visualizzi un post sul blog del famoso Jason Knottle, completo di commenti dei lettori.

Limitare la lunghezza di post e paragrafi. Nota la lunghezza dei post di Kottke. Gli utenti torneranno quotidianamente per leggere i tuoi nuovi post, ma risparmia loro diatribe di migliaia di parole. Cerca di pubblicare post concisi, con informazioni nuove e pertinenti nella blogosfera. Pubblica post brevi e non aggressivi, così i visitatori visualizzeranno i post, li leggeranno e andranno avanti. Pensa che il blog abbia un effetto cumulativo. Ciò non vuol dire che non debba mai scrivere post lunghi, è giusto un'idea da tenere presente.

Azioni di marketing

Il terzo e ultimo gruppo di tecniche promozionali comprende semplici azioni che puoi eseguire per pubblicizzare il tuo blog. In teoria, questa categoria non ha limiti. Puoi anche chiedere a un dirigibile con il nome del tuo sottodominio blogspot e illuminato a festa di fare pubblicità al tuo blog. Mi sono limitato, però, a riportare delle tattiche più ovvie e realistiche. Se però decidi di ricorrere al dirigibile, ricordati di utilizzare l'elio e non l'idrogeno.

Inserire l'URL del blog nella firma delle email. Ogni volta che vedo un URL nella firma di un'email, lo seleziono per avere altre informazioni sulla persona. Soprattutto se si tratta di una persona che non ho mai incontrato. Le email vengono sempre inoltrate, quindi anche se mandi solo cinque email ad amici, il numero potenziale di persone che possa visitare il tuo blog è di migliaia di utenti. Ovviamente si tratta di teoria, ma sono convinto che sia utile. Non sono in grado di darti istruzioni specifiche sulla modifica della firma delle email perché non so quale client utilizzi; prova a controllare le impostazioni.

Inviare il tuo indirizzo a directory e siti di ricerca dei blog. Ogni giorno, molti utenti cercano i contenuti dei blog in Technorati; c'è il tuo nome nell'elenco? Se non c'è, dovresti inserirlo. Invia l'URL del tuo blog a Technorati, Daypop, Blogdex, Popdex o ad altri siti di questo tipo. Ad eccezione di Technorati, molti di questi siti vengono gestiti da studenti universitari o sono stati creati come hobby da qualche utente; tuttavia, registrano un numero sempre crescente di visitatori in cerca di blog interessanti da leggere, aggiungere all'elenco dei siti preferiti e visitare nuovamente. Non tutti i siti hanno la possibilità di eseguire la scansione dei blog, pertanto ti consiglio di inserire l'URL del tuo blog nel campo appropriato.

Partecipare a giochi di mimo. Un mimo è un'idea trasmessa da una persona a un'altra persona, come un virus. Se "influenza" fosse un blog, verrebbe creato molto traffico. Con tutte le analogie con le malattie, il gioco dei mimi con i blog sarebbe divertente e creerebbe ulteriore traffico verso il tuo sito. Ecco come funziona: l'utente di un blog propone, ad esempio, di postare la prima frase del proprio libro preferito, l'idea si diffonde tra gli utenti che inviano le proprie idee, fino a un naturale esaurimento del gioco. Per anni, un mimo noto è stato Friday Five, se ne state cercando un altro, provate con The Daily Meme.

Pubblicizzare. Se la pubblicità basata sulle parole chiave fosse economica, vi consiglierei di utilizzarla. Per il momento, è meglio provare con le soluzioni gratuite. Puoi iscriverti immediatamente a BlogSnob, una rete per inserzionisti di blog di solo testo e gratuiti. Ospitare annunci, inserire annunci: tutto genera traffico. Gli annunci di BlogSnob si integrano con il tuo sito e possono essere personalizzati. Gli utenti di blogger che si iscrivono alla rete possono inserire annunci gratuitamente, mentre in futuro i veri inserzionisti dovranno pagare per farsi notare. È un bene essere l'utente di un blog.

Link ad altri blog. Questo è un buon metodo per generare traffico. Ecco cosa succede quando ti colleghi a un altro utente di blog: questi ti vede nei registri dei referral, controlla il tuo blog ed eventualmente si collega a te, o almeno pensa di farlo. I link sono la valuta della blogosfera e per guadagnare è necessario spendere, quindi inizia a collegarti. Non essere timido, non sono soldi veri. Almeno non per il momento, chissà poi cosa succederà.

Installare un blogroll. Questa opzione è simile ai link. Anzi, è uguale ma diversa. I post sul blog possono essere eliminati dalla pagina principale e archiviati. Un blogroll è un'affermazione personale: questi sono gli utenti di blogger che mi piacciono. Oppure, queste sono le persone alle quali voglio essere associato. È uno schema di social networking molto semplice ed efficace che consente di ottenere lo stesso risultato, se non migliore, di un semplice link: generazione di traffico! Quindi, se non ne hai uno, iscriviti a un blogroll e utilizza l'elenco di link.

Essere un commentatore attivo. Cerca di commentare i blog che leggi ogni giorno. È simile all'utilizzo dei collegamenti. L'autore di un post può essere contento di ricevere un commento. Cosa c'è di meglio di una notifica email che ti fa capire che le tue idee hanno fatto centro e che sei il migliore? (O comunque qualcosa di simile). La maggior parte dei sistemi di gestione dei commenti consente anche di lasciare un link al proprio blog: si tratterebbe di un invito a visitare il blog. Quindi, se ti senti ispirato, lascia un paio di commenti durante i tuoi viaggi tra blog. È utile farlo.

Invia i tuoi post per email ad altri utenti di blogger. È una tecnica un poco rischiosa, per questo motivo è necessario fare attenzione. L'utente di blogger Eugene Volokh ha pubblicato una breve dissertazione su come inviare il proprio blog per email in cui sono disponibili molti suggerimenti. Supponiamo che valga la pena inviare il tuo blog (ne è sicuramente il caso); qui di seguito vengono riportati alcuni suggerimenti della Volokh.

  1. Invia il post, non il blog.
  2. Inserisci il testo completo e l'URL.
  3. Invia solo i post migliori.
  4. Non inviare solo ai blog con un alto traffico.

Stampare l'URL del blog su carte, adesivi ecc. Se hai in programma di stampare qualcosa, stampa il blog. Al giorno d'oggi, su molti biglietti da visita oltre all'indirizzo email e al numero di telefono vengono indicati gli indirizzi dei blog. Non mi stupirei se vedessi adesivi sui paraurti delle macchine con indirizzi blogspot. Sull'autostrada 101 c'è molto traffico e sul paraurti della macchina davanti alla mia viene pubblicizzato il settore immobiliare.

A proposito dell'autostrada 101, avrete sicuramente notato quell'SUV gigante con la targa BLOGGER che va verso San Jose. No, non è Evan Williams. Tuttavia, è un bell'esempio di annuncio pubblicitario. Ho imparato una cosa il giorno della festa del lavoro mentre facevo ricerche sulla pubblicità per promuovere i blog: non essere il tipo con la targa BLOGGER, ma pensa come lui. Questo è il tipo di tecnica che dovresti adottare all'inizio. In questo modo, puoi avere successo.